Lo street food alla Ligure: non solo focaccia

Lo street food alla Ligure: non solo focaccia

La forza dell’ Italia viene soprattutto dalla grande tradizione culinaria: ogni regione, o meglio ogni piccola località dello stivale ha specialità uniche.

Uno spazio sempre maggiore, negli ultimi anni, lo ha preso lo street food con decine di festival a lui dedicati: addirittura il famoso Salone del Gusto di Torino dedica uno spazio importante ai trucks che offrono qualsiasi tipo di pietanza take away
Sicuramente in Liguria, la fa da padrone la focaccia, ma conoscete davvero tutti i tipi di street food che potete trovare nelle nostre città?
Noi, da grandi fans ( ndr mangione) quali siamo, ne conosciamo molti.

E perché non cominciare proprio da quei luoghi che hanno accompagnato i nostri pomeriggi dell’ adolescenza ad Imperia?

Ecco i re dello street food imperiese, tutti da provare:

1) La focaccia calda sfornata ad ogni ora del Panificio Blengini
Facile trovare la focaccia buona e calda al mattino, ma non sempre si può fare merenda con una “slerfa” bollente nelle mani: il panificio Blengini, ad Imperia lo si riconosce subito dalle lunghe file fuori dalla porta. Grandi e piccini non resistono a quel profumo che invade la strada vicino. Una sosta qui è un must

2) La farinata di U Papa
Il nome di U Papa accompagna da decenni la storia di Imperia: da oltre 120 anni questa storica osteria accompagna le giornate dei lavoranti del vicino porto di Oneglia.
La loro specialità è la farinata, un piatto tipico del ponente ligure a base di farina di ceci. Un piatto povero, fatto solo di questa farina e olio e talvolta con l’ aggiunta di cipollina. Sul far della sera, i testi, tipiche teglie usate per cuocere questo piatto, escono bollenti dal forno a legna per accontentare le nostre tavole o per accompagnare le nostre passeggiate sotto i portici

3) La Pizza di Madama Dorè
La vera piscialandrea
, ossia la tipica pizza ligure con tanto aglio e acciughe e senza formaggio, si dice sia originaria di Sanremo. Ma anche a Imperia non possiamo lamentarci: Madama Dorè è uno storico bar sulla piazza del mercato di Oneglia, considerato il luogo dove si cuoce la più buona pizza rossa della città.
Noi personalmente preferiamo la versione senza aglio e acciughe, fatta di solo pomodoro e olive ( sacrilegio per i più tradizionalisti): una volta assaggiata la prima fetta, vi avviso, non potrete più fermarvi, soprattutto quando la troverete calda, appena uscita dal forno con la sua crosta croccante e oleosa.

4) Il panino con la porchetta della Peppina
In questo caso ci spostiamo a Porto Maurizio e più precisamente a Borgo Marina.
In questo meraviglioso angolo di Imperia, troverete un piccolo bar che a prima vista potrebbe non dire nulla, ma dove troverete i più buoni panini della città.
La Peppina è erede della famiglia che per decenni ha accompagnato i nostri pomeriggi estivi, perché proprietaria del famoso chiosco vicino alla Spiaggia.
Da qualche anno si è spostata di qualche metro e ha ricominciato a deliziare i palati con creazioni da leccarsi i baffi: una fra tutte è il panino con la porchetta, ricco, gustoso, accompagnato dalla sua salsa segreta. E se non mangiate carne non vi preoccupate: godrete altrettanto con il suo panino al pomodoro e basilico.

Questi sono i nostri preferiti, ma aspettiamo i vostri consigli per fare le prove qualità… a quelle non ci tiriamo mai indietro!

Buon appetito!

I luoghi più romantici da visitare in Liguria

I luoghi più romantici da visitare in Liguria

Se sei sempre alla ricerca di luoghi romantici dove trascorrere piacevoli momenti in compagnia della tua dolce metà, la Liguria è la meta perfetta per te. Di posti che ti faranno battere il cuore, almeno quanto il tuo partner, ce ne sono molti.

E, se ci seguirai nella lettura di queto articolo sui luoghi più romantici in Liguria, avrai solo l’imbarazzo della scelta!

I luoghi dell’amore in Liguria non mancano affatto tra città d’arte capaci di regalare affascinanti atmosfere, angoli nascosti da cui godere di un incantevole tramonto e pittoreschi borghi affacciati sul mare o arroccati sulle colline dell’entroterra. Si tratta di luoghi magici, dove dirsi “ti amo” ha tutto un altro sapore.

Ma quali sono i luoghi più romantici della Liguria da visitare in un viaggio di coppia? Abbiamo selezionato i posti perfetti per un bacio appassionato, o una dichiarazione d’amore indimenticabile.
E lo ammettiamo: non è stata affatto una scelta semplice, perché di perle magiche ce ne sono davvero tantissime!

Ecco di seguito la nostra personale lista dei luoghi più romantici da visitare in Liguria:

LA PASSEGGIATA DEGLI INNAMORATI A IMPERIA

Non c’è niente di più romantico di una piacevole camminata mano nella mano lungo la passeggiata dedicata a Domenico Moriani, giovane partigiano ucciso dai nazisti nel 1944 a soli 19 anni, che in ragione della sua bellezza è detta la “Passeggiata degli Innamorati”. Romantica e scenografica, è una delle principali attrazioni turistiche di Imperia nonché uno dei luoghi più suggestivi della Riviera ligure.

Il percorso, assolutamente pedonale, di circa dieci minuti, collega Borgo Foce a Borgo Marina, gli antichi borghi marinari di Porto Maurizio che, animati dalla vita dei porticcioli, regalano scorci tipici della Liguria. La passeggiata si snoda nella scogliera a picco sul mare, in mezzo a tipici cespugli della macchia mediterranea, che emanano profumi e aromi inebrianti. Lungo il percorso vi sono alcune panchine, su cui ci si può sedere ad ammirare il panorama oppure godere di magnifici tramonti rosso fuoco.

ALASSIO

A circa 40 km dal nostro amato relais si trova il borgo marinaro di Alassio, una delle perle della riviera ligure di Ponente. È l’unica città in Italia che può fregiarsi del marchio “città degli innamorati”. Un’antica leggenda narra che fu una storia d’amore a dar vita alla cittadina. Adelasia, figlia di Ottone I di Sassonia, scappò su un colle con lo scudiero Aramo e insieme fondarono un castello, attorno al quale nacque il borgo che prese il nome di Alaxia, in onore della principessa.

Qui tutto parla d’amore: dal famosissimo muretto rivestito di piastrelle colorate con le firme e le dediche di personaggi illustri alla statua in bronzo degli “Innamorati” di Eros Pellini, dall’opera “Les Amoureux” di Raymond Peynet ai Baci di Alassio, deliziosi dolcetti a base di nocciole e cacao dal nome romantico.

MONTALTO LIGURE

Protagonista di una leggendaria storia d’amore è anche Montalto Ligure, piccolo borgo medievale della Valle Argentina situato a circa 30 km dal nostro hotel a Borgomaro. Noto come il “paese dell’amore”, secondo la leggenda è stato fondato nel XIII secolo da una coppia di giovani sposi in fuga da Badalucco per sottrarsi all’obbligo dello “jus primae noctis”, che il conte Oberto di Ventimiglia pretendeva di esercitare su tutta la zona.

Per la bellezza delle sue architetture e per la leggenda che ne narra le origini, Montalto Ligure è senza ombra di dubbio una delle mete più romantiche e suggestive della Liguria. L’atmosfera che si respira nel suo centro storico richiama innamorati di tutte le età provenienti da ogni parte d’Italia e non solo. Sono tantissime le coppie, soprattutto straniere, che decidono di sposarsi in paese in quella che viene chiamata proprio la loggia degli sposi.

LA PASSEGGIATA DELL’ IMPERATRICE A SANREMO

A pochi km da Borgomaro sorge l’affascinante Riviera dei Fiori, il cui centro più noto e importante è Sanremo. Qui si trova la romantica e fiorita Passeggiata dell’Imperatrice, uno dei percorsi in riva al mare più eleganti e celebri d’Europa. Costruita alla fine del XIX secolo, fu chiamata così in onore dell’imperatrice russa Maria Alexandrovna, la quale, innamorata della città, donò una grossa somma per adornare il corso di Ponente con delle palme.

Due sculture impreziosiscono il percorso: la statua della “Primavera”, divenuta simbolo della città, opera di Vincenzo Pasquali; e quella dedicata a Giuseppe Garibaldi, realizzata tra il 1905 e il 1908 da Leonardo Bistolfi. Per i più romantici, il momento migliore per una passeggiata mano nella mano e per godere della splendida vista è al calar del sole: un’esperienza che lascia emozioni e ricordi indimenticabili.

APRICALE

Un altro luogo romantico da visitare è Apricale, un bellissimo borgo medievale ricco di fascino, profumi e sapori, amato da artisti e pittori. Per raggiungerlo dal nostro relais bisogna guidare per circa un’ora, ma una volta arrivati a destinazione si rimane senza parole di fronte alla sua straordinaria bellezza. È un paese fuori dal comune, che gode di una posizione panoramica veramente eccezionale. Passeggiando tra le sue stradine che si inerpicano su per la collina, si ha come l’impressione di essere dentro una fiaba.

Interamente costruito in pietra, conserva tuttora il fascino di un luogo in cui il tempo sembra essersi fermato. Bello è soprattutto il reticolo dei vecchi carruggi in pietra, collegati tra loro da ripide scalinate. Apricale è anche conosciuto come il “paese degli artisti”: il borgo è caratterizzato dalla presenza di numerosi murales realizzati da pittori italiani e internazionali.

LA CHIESETTA DI SANT’ AMPELIO

Un altro luogo da non perdere è sicuramente a Bordighera: la Chiesa di Sant’ Ampelio, sorge a picco sul mare in un’ insenatura dove i tramonti in contrasto con le onde del mare, regalano panorami perfetti per la tua proposta d’ amore.

Piccolo suggerimento: puoi partire alla scoperta di questi suggestivi luoghi proprio da Borgomaro, il piccolo e delizioso borgo, ove ha sede il nostro romantico boutique hotel, arroccato sulla montagna e avvolto da un’atmosfera assolutamente unica.

Ora non hai più scuse, se vuoi sorprendere la persona che ami, regalale un romantico soggiorno in Liguria!

In spiaggia con Fuffy: le spiagge pet-friendly della Riviera di Ponente

In spiaggia con Fuffy: le spiagge pet-friendly della Riviera di Ponente

Come sapete, al Relais del Maro ogni amichetto peloso è ben accetto, esattamente come ogni essere umano! Questa, da sempre, è una prerogativa del nostro hotel ed allo stesso modo di altre attività della nostra zona, che vi daranno la possibilità di godere delle vacanze insieme ai vostri animali, proprio come foste a casa!

In particolare modo, se sognate lunghe corse sul bagnasciuga insieme al vostro animaletto da compagnia, ecco tutti gli indirizzi utili per tutte le spiagge pet-friendly della Liguria di ponente!

Cominciamo dalle nostre preferite, ricche di servizi e che offrono spazi davvero accoglienti per i nostri amici a 4 zampe ( insomma le nostre preferite):

RICORDATE SEMPRE I DOCUMENTI SANITARI!

Baba Beach  – Alassio (SV)
Via Francesco Maria Giancardi 44 Alassio (SV) – Tel. 0182038999 – www.bababeachalassio.com – email: info@bababeachalassio.com
Hanno tre terrazze dedicate ai cani, con una parte ombreggiata da pini marittimi dove gli amici a 4 zampe potranno trascorrere una bella giornata di mare. Per coloro che vogliono essere a bordo mare e sulla sabbia c’è una parte della spiaggia riservata. La spiaggia libera accanto a Baba Beach (22 m) é stata recentemente classificata come “animal friendly” quindi la balneazione é consentita ai cani. A disposizione anche doccia dedicata con shampoo solo per loro. E’ sicuramente la spiaggia più bella ed attrezzata.
Cani accettati: piccola, media e grande taglia

Bagni Capo Mele – Laigueglia (SV)
Passeggiata del Golfo – Laigueglia (SV) – Tel. 0182 499200 – www.capomele.it
Un’altra bella spiaggia con tanti servizi per animale, dove possono tranquillamente anche farsi una nuotata. Gli spazi sono ben delimitati e basta essere ligi alle regole ben descritte sul loro sito internet. Cani accettati: piccola, media e grande taglia.

Rintin Beach – Pietra Ligure ( SV)
Viale 25 Aprile, 181, Pietra Ligure Tel. 338 469 8755 – www.rintinbeach.com
Se volete visitare anche le bellissime spiagge del versante più ad est, trovate questa bella spiaggia con 30 postazioni con spazio dedicato anche per i vostri pelosetti. I cani qui possono accompagnare i loro padroni anche nella zona ristorante e in mare si trova uno specchio d’acqua delimitato da delle piccole boe dove il cane può fare il bagno in qualsiasi fascia oraria.
Cani accettati: piccola, media e grande taglia

Bau Bau Village (SV)
Corso Biliati, 11 – 17012 Albissola Marina (SV) – Tel. 019 480555 – www.baubauvillage.it
Si tratta di una delle prime spiagge dedicate ai cani e sicuramente la più famosa. Anche qui i cani hanno molti servizi e possono accedere ad ogni area, ovviamente al guinzaglio.
L’area destinata alla balneazione degli animali è compresa nello specchio acqueo antistante l’area attrezzata.
Cani accettati: piccola, media e grande taglia.

Anche nella bellissima Turtle Beach di Andora ((www.turtlebeachandora.comww.turtlebeachandora.com) è possibile ospitare il vostro bau sulla terrazza privata. Non può però accedere ad alcun altro spazio della spiaggia.

E ancora, come spiagge private:

 Bagni La Vedetta (SV)
Via Giancardi, 34 – Alassio (SV) – Tel. 338 7221174 – www.enpa.sv.it
I cani devono essere tenuti sempre al guinzaglio, fuori dagli spazi assegnati e devono essere accompagnati fuori dal Parco Vacanze per i loro bisogni o devono essere utilizzati gli appositi strumenti (scopetta e sacchetto). I proprietari di animali devono esibire il certificato sanitario. Cani accettati: piccola, media e grande taglia.

Bagni Antille (SV)
Lungomare Colombo, 28 – 17053 Laigueglia (SV) – Tel. 0182 698423 – www.bagniantille.it
Spiaggia di sabbia con bagnini che accolgono con molta disponibilità gli animali.
Cani accettati: piccola, media e grande taglia.

Bagni Terrazza – Sanremo ( IM)
Lungomare Italo Calvino, 18038, Sanremo Italia+39 333 425 4330
Altra spiaggia attrezzata con bar e ristorante e dove i cani possono anche fare il bagno
Cani accettati: piccola, media e grande taglia

Cani spiagge pet friendly

Ci sono poi diverse spiagge libere che offrono la possibilità di accedere al mare con i vostri cani:

Spiaggia Comunale Ramoino di Imperia Oneglia
Via Angiolo Silvio Novaro 29, Imperia
Si trova di fianco alla spiaggia del Koko Beach, spiaggia che non potrete non notare per l’ arredamento bianco che risalta. Proprio di fianco troverete una porzione di spiaggia pet friendly

Spiaggia Comunale di Imperia Porto Maurizio
Via Boine – 18100 Imperia Porto Maurizio (IM) – Tel. 0183 7011
Una piccola spiaggia libera, di ghiaia fine, dotata di docce per cani.
Cani accettati: piccola, media e grande taglia

Bagni Baia Verde – Ospedaletti (IM)
Via Aurelia Ponente – 18014 Ospedaletti (IM) – Tel. 348 2249695.
Spiaggia comunale a pagamento. Viene fornito un sacchetto con paletta, guanti ed una stuoia. Obbligatorio raccogliere le deiezioni e portare l’animale al guinzaglio. Doccia obbligatoria per l’animale. Ai cani non è consentito fare il bagno.

Spiaggia Libera di Sanremo (IM)
Pian di Poma, 18038 Sanremo (IM) – Tel. 0184 580368
Spiaggia libera e attrezzata per i cani. Ci sono sia un’area d’ombra che una doccia riservate agli animali, che possono anche fare il bagno in mare.
Cani accettati: piccola, media e grande taglia.

Spiaggia per cani di Ventimiglia (IM)
Passeggiata Oberdan – Tel. 0184 355054
Spiaggia molto ampia, collocata fra il Ristorante Sirena e la foce del Roya. Dispone di una fontanella per fare abbeverare i cani, doccia e panchina per gli accompagnatori.
Cani accettati: piccola, media e grande taglia.

Spiaggia libera –  Ex Soggiorno Leonessa – Pietra Ligure (SV)
Via Aurelia, Lungomare – 17027 Pietra Ligure (SV) – Tel. 019 629311 – 019 626686
L’accesso consentito ad un numero massimo di 20 animali. Accesso al mare è consentito a non più di cinque cani per volta, dalle ore 12:30 alle ore 14:30 e dalle ore 17:30 alle ore 19:00.
Cani accettati: Piccola, media e grande taglia.

Spiaggia Libera Attrezzata “Ex Colonia” (SV)
Corso Italia – 17027 Pietra Ligure (SV) – Tel. 019 629311 – 019 626686
Spiaggia comunale con bagnini e servizio doccia. è possibile portare il proprio cane a fare un bagno nei seguenti orari: 12:30 – 14:30 / 18:30 – 20:00. Indispensabile portare la ciotola.
Cani accettati: piccola, media e grande taglia.

Spiaggia Libera Attrezzata Finale Ligure (SV)
Via Concezione – 17024 Finale Ligure (SV) – Tel. 019 68901
Spiaggia a ingresso e docce libere. Affitto dell’ombrellone (obbligatorio: € 8) e di sdraio (€ 4).
Cani accettati: piccola, media e grande taglia.

Conosci un’ altra spiaggia o sei proprietario di una spiaggia dog friendly e non l’ abbiamo inserita nella lista’ Scrivici e aiutaci a dare tutte le informazioni utili a chi come  noi ama gli animali

 

 

Perchè Imperia: il tuo viaggio lontano da tutti

Perchè Imperia: il tuo viaggio lontano da tutti

Con un titolo del genere, solo due anni fa, non avrei attirato l’attenzione di molti: vivevamo in un mondo in cui si viaggiava trasportati dalla voglia di avvicinarsi. Ma come fare oggi che si fa sempre più forte, invece, il bisogno di distanziarsi?

In questo quadro, un po’ spaventoso ma soprattutto confuso, fatto di confini chiusi però forse aperti, di spostamenti incerti e carichi di ansia, di contatti con l’esterno e l’estraneo che rasentano sempre di più lo zero, vive nonostante tutto la voglia di esplorare, di scoprire, di conoscere, di viaggiare.

Cosa fare? La mente cerca soluzioni in quel calderone gigante che contiene i nomi delle destinazioni più sconosciute.. “non voglio passare le mie vacanze dove vanno tutti!”, direte. Non stressatevi! Ve la diamo noi la meta giusta.

Imperia Parasio

Perché proprio Imperia? Non starò di certo qui a fare il Piero Angela della situazione, descrivendovi vita, morte e miracoli della mia città natale: Imperia è semplicemente una cittadina marinara con una storia molto recente, essendo sorta solamente nel 1923 grazie all’unione di quelli che all’epoca erano due paesini vicinissimi ma in totale contrasto fra loro, Oneglia ad est e Porto Maurizio ad ovest.
Inutile dire che l’astio si sente ancora.. ma questo, magari, ve lo racconto davanti ad uno Spritz!

Galeazza

Perché Imperia, non è un motivo dettato dalla passione per l’arte o la storia.
Non sarà nemmeno l’ardente desiderio di una night-life focosa o la ricerca di incontaminati litorali di spiaggia bianca, vi avverto.

Però.. se anche voi avete come l’impressione di aver già visto tutto, allora.. ecco perché Imperia! Sarà un caso se quando la nomino, nessuno sa mai dove si trovi di preciso? *rido da sola*
Perché Imperia è assolutamente lontano da tutti.. lontano da tutti gli ideali standardizzati di vacanza, lontano dalle solite tipologie di luoghi che la stragrande maggioranza dei viaggiatori sceglierebbe.

Imperia, anche perché racchiude in pochi chilometri il fascino del diverso, con un Oriente, più moderno e mondano ed un Occidente, che conserva ancora lo charme dell’antico.

Oneglia porto vecchio

Oneglia, con le sue boutiques per tutte le tasche, le botteghe artigiane e le panetterie e pasticcerie dove gustare le migliori delizie della città, rivela un centro storico che di storico conserva poco: la magnifica piazza San Giovanni con l’imponente cattedrale, l’indimenticabile porto vecchio di Calata Cuneo che ha incantato famosi registi, le alte arcate dei portici della via centrale, e la graziosissima Via dell’Ospedale sono sicuramente i punti forti. Da non perdere Piazza Dante e la stupenda passeggiata che dal porto antico vi condurrà al punto più ad est della città, la spiaggia della Galeazza con il suo faraglione, simbolo ormai nel cuore di tutti gli abitanti. Con il bel tempo, un aperitivo al chiosco vista mare è obbligatorio!

Porto Maurizio, quella splendida e soleggiata collina che fa capolino sul mare, si divide in una parte più bassa composta dai quartieri costruiti a ridosso della costa, ovvero Borgo Marina, Borgo Foce e Borgo Prino (da est a ovest) ed una parte alta, la cima della collina stessa, chiamata comunemente “il Parasio”. Suona un tantino spirituale? Bhè, posso assicurarvi che effettivamente la vista panoramica che potrete godere dal balcone delle logge del Monastero di Santa Chiara, lassù in cima, risulterà senza dubbio pa-ra-di-si-a-ca. Qui troverete tutta l’anima della nostra città, la sua storia, le sue radici.. un po’ come se Imperia fosse una donna e il Parasio una sua foto da bambina. Scendendo poi verso il mare ristorantini, gelaterie e bar faranno da cornice a questo posto magico, riportandovi al passo con i tempi.

Consigli in pillole per vivertela da imperiese:

  • La focaccia di Blengini in Piazza San Giovanni
  • L’Aperitivo al Tecciu de Mà alla Galeazza
  • Una cena di pesce vista mare al Nero di Seppia
  • Il gelato della gelateria Pinotto
  • Un panino e una birretta al Chiosco 100% al Prino
  • La Passeggiata degli Innamorati tra Borgo Marina e Borgo Foce
  • Il Lungomare dal porto di Oneglia verso Diano Marina
Itinerario alla scoperta della Riviera dei Fiori

Itinerario alla scoperta della Riviera dei Fiori

Nella parte più occidentale della Liguria, a pochi km dal nostro amato relais, sorge la Riviera dei Fiori, un territorio ricco e variegato di grande interesse naturalistico e paesaggistico che alterna mare e montagna, splendidi borghi e una natura verde e rigogliosa. Rinomata per la mitezza del clima, la Riviera è costellata da luoghi splendidi che aspettano solo di essere scoperti.

Lasciatevi ispirare e sorprendere dal fascino di questo incantevole territorio, che certamente non stenterà a lasciarvi a bocca aperta. L’itinerario che vi proponiamo è piuttosto lungo e può essere percorso anche a tappe o sarà possibile assaporarne solo alcuni pezzi scelti in base alle mete più interessanti. Siete pronti?

Lasciato il relais e superata Imperia, la via Aurelia corre lungo la costa toccando i centri di: San Lorenzo al Mare, piccolo borgo marinaro fondato nel Medioevo che si estende lungo il torrente San Lorenzo; e Santo Stefano al Mare, più antico, che conserva una parrocchiale di origine romanica e dove le case sono piene di colore.

Proprio da San Lorenzo, lungo tutta la costa fino a Ospedaletti corre la scenografica pista ciclabile della Riviera dei Fiori

Pista ciclabile

Superato il torrente Argentina, si entra nel centro balneare di Arma di Taggia, frazione della poco più interna Taggia, un suggestivo borgo medievale inserito a pieno titolo nel circuito de “I Borghi più belli d’Italia“. Nascosta tra il mare e la montagna, questa graziosa cittadina accoglie il visitatore con monumenti e strutture architettoniche di grande rilievo. Dopo una passeggiata fra i numerosi edifici storici di via Soleri, non può mancare una visita al Complesso di San Domenico, un vero e proprio scrigno di tesori d’arte che conserva interessanti opere pittoriche di Ludovico Brea, uno dei maggiori protagonisti del Rinascimento ligure. Un altro capolavoro architettonico è il monumentale Ponte Antico a 15 arcate costruito interamente in pietra a partire dal XIII secolo.
Alla fine del vostro giro tra i caruggi, fermatevi in una delle tante panetterie e assaggiate i famosi canestrelli, tipici crackers “ col buco” fatti con olio extravergine di olive.

Addentrandosi a nord nella Valle Argentina, a poco più di 10 km dal mare, s’incontrano i borghi rurali di Badalucco e di Montalto Ligure, che conservano preziose opere del passato. Proseguendo oltre, si arriva a Triora, un bellissimo borgo che vanta notevoli esempi di architettura medievale rustica, anche conosciuto come “il paese delle streghe” per le vicende legate alla stregoneria degli anni 1587-1589, che portarono alla condanna a morte di un gruppo di donne del posto. Meritano senza dubbio una visita: la grandiosa Collegiata dell’Assunta, al cui interno si possono ammirare pregevoli opere d’arte, tra le quali spicca una tavola su fondo oro del pittore senese Taddeo di Bartolo; e il Museo Etnografico e della Stregoneria, che raccoglie un gran numero di oggetti antichi.
Anche qui per deliziare il vostro palato visitate il piccolo negozio “ La Strega di Triora” ricco di bontà e prodotti tipici e il panificio Asplanato dove si produce il vero e unico pane di Triora.

Ritornando sulla costa e proseguendo verso ovest, si raggiunge finalmente Sanremo, la cittadina dei fiori, nota per il Festival della canzone italiana e per il Casinò, presenta ai visitatori anche notevoli ricordi del passato. Il vero cuore di Sanremo è la città vecchia, detta Pigna, che conserva tutto il fascino del Medioevo. Tra le cose da vedere si segnalano: la Concattedrale di San Siro, l’edificio religioso più antico della città nonché uno dei massimi esempi di architettura romanica nel ponente ligure; il Santuario della Madonna della Costa, riccamente decorato con marmi, stucchi, affreschi e sculture; la Chiesa di Cristo Salvatore, meglio nota come la chiesa russo-ortodossa, con le caratteristiche cupole a cipolla; e le storiche residenze Villa Nobel e Villa Ormond con i suoi meravigliosi giardini.
Se lo shopping è la vostra passione, non perdetevi una passeggiata lungo Via Matteotti e Via Palazzo, ricche di negozi di ogni tipo

Proseguendo lungo la pittoresca costa ligure invece, troverete la rinomata Bordighera che vale sicuramente una sosta, oltre che per una piacevole passeggiata sul magnifico Lungomare Argentina, per la Chiesa di Sant’Ampelio, costruita sugli scogli nell’XI secolo in puro stile romanico: sicuramente uno dei punti panoramici più belli della Riviera. Proprio qui troverete anche una piccola spiaggia con un delizioso bar e ristorante a picco sul mare: la Reserve.
Assolutamente da non perdere anche il Museo Clarence Bicknell, che indaga il passato preistorico della Liguria.

Chiesa di Sant' Ampelio

Sant’ Ampelio Bordighera

A questo punto proseguendo verso il confine, si trova Ventimiglia, ultima città ligure del Ponente, prima di entrare in Francia. Considerata un vero e proprio gioiello storico-artistico, La città è ricca di cose da vedere: Da non perdere: la Cattedrale di Santa Maria Assunta, eretta tra XI e XIII secolo, che rappresenta uno splendido esempio di arte romanica; il Battistero di San Giovanni Battista, attiguo alla cattedrale; i sontuosi giardini botanici di Villa Hanbury, tra i più rinomati al mondo; e i Balzi Rossi, uno dei siti preistorici più importanti del Mediterraneo occidentale. Ma la parte più belle è sicuramente la zona costiera verso Mentone, ricca di spiagge nascoste bagnate da un mare cristallino. Proprio qui la spiaggia più bella e più Vip di tutta la Riviera: la Spiaggetta dei Balzi Rossi. Questa piccola conca ci regala due rinomati ristoranti: a Ventimiglia il ristorante Balzi Rossi e a Mentone, il Mirazur di Mauro Colagreco, designato come miglior ristorante al mondo

Spiaggia Balzi Rossi

Addentrandosi nell’ entroterra si incontrano piccoli paesi abbarbicati per la Val Nervia: il primo e più famoso è Dolceacqua, un tipico borgo di epoca medievale annunciato dalla massiccia sagoma del Castello dei Doria, un’antica fortificazione in cui attualmente vengono allestite mostre di vario genere. L’abitato è costituito da due parti collegate da un antico ponte a schiena d’asino: quella più vecchia, chiamata Terra, è sulla riva sinistra dell’omonimo torrente; quella più recente, detta Borgo, si allunga sulla riva opposta. Oltre al famoso castello, sono presenti diversi edifici religiosi che meritano attenzione: dall’antica Chiesa di San Giorgio ai tanti santuari dislocati sulle colline che sovrastano l’abitato. Anche Claude Monet è stato stregato dalla magia di questo borgo. Tra i prodotti tipici che vi consigliamo di assaggiare ci sono le tipiche “michette”, dolci lievitati perfetti per la colazione e uno dei migliori vini liguri: il Rossese di Dolceacqua.

Un altro consiglio: cercate di arrivare a Dolceacqua per pranzo e prenotate un tavolo al ristorante Casa e Bottega: un piccolo locale affacciato sulla piazza che offre piatti davvero da ricordare.

Le tappe successive sono i paesi di Apricale e di Pigna.

Apricale regala un atmosfera da favola, con le sue stradine che si inerpicano su per la collina. Quasi tutte le strade portano alla piazza principale chiamata Torracca, centro pulsante della vita di Apricale, dove si trovano bar e ristoranti tipici della zona. Tra i monumenti da non perdere sicuramente troviamo  la Chiesa della purificazione di Maria Vergine, il cui ingresso, ricostruito nel corso della seconda metà del ‘700, si affaccia oggi sulla Torracca e il castello della Lucertola:  costruito su uno sperone di roccia, in passato dominava quasi tutto il borgo, dall’alto delle sue torri che lo hanno reso molto simile al castello di Dolceacqua. L’unica torre rimasta in piedi è diventata il campanile della Chiesa vicina. Il nome deriva forse da quello dall’esposizione della struttura che ricorda proprio una lucertola che si crogiola al sole. Nel mese di agosto ogni anno si ripete il famoso spettacolo itinerante del teatro della Tosse di Genova.

Pigna è completamente immerso nell’alta Val Nervia, ed è un centro dal caratteristico aspetto medievale, percorso da una fitta rete di vicoli che collegano le strade disposte concentricamente sul ripido pendio. Qui, meritano una sosta: la quattrocentesca Chiesa di San Michele Arcangelo, che vanta un notevole rosone in marmo sulla facciata e all’interno un monumentale polittico di Giovanni Canavesio; e la piccola Chiesa di San Bernardo, dove sono conservati altri splendidi affreschi del Canavesio. Poco più avanti, a Castelvittorio, vi consigliamo di provare il ristorante Italia, storico locale del paese ora tornato in auge grazie a giovani ragazzi amanti del loro territorio.

Che stiate pensando di trascorrere un week end in Liguria o una intera estate, la Riviera dei Fiori non smetterà mai di stupirvi e di regalarvi emozioni uniche!

 

 

Cosa vedere a Borgomaro

Cosa vedere a Borgomaro

Con questo articolo vogliamo invitarti a conoscere il nostro paese per trascorrere la tua vacanza in una Liguria autentica e portarti nella vita rilassata, lenta e tipica di un borgo dove tutti si conoscono.

Immerso nel verde e nella tranquillità dell’entroterra ligure occidentale, Borgomaro è un delizioso borgo di origine medievale posto al centro della Valle del Maro e a pochi chilometri dal Mar Ligure.

Abitato da poco più di 800 abitanti, il nostro paese possiede un impianto urbano unico e che non si ritrova nelle località vicine: il suo tessuto è costituito da un un preciso reticolato ortogonale, con le case disposte a scacchiera.
Ed ancora oggi, passeggiando tra le sue stradine, si respira una tipica atmosfera medievale.

Cosa vedere a Borgomaro?

All’interno del paese vi sono diversi edifici degni di nota, alcuni dei quali poco conosciuti ma non per questo meno interessanti e che meritano senza dubbio di essere scoperti:

Il cuore di Borgomaro è piazza Felice Cascione, sulla quale affaccia la Chiesa parrocchiale intitolata a Sant’Antonio Abate. L’attuale aspetto in stile architettonico barocco si deve ad una ricostruzione seicentesca mentre la facciata in forme neoclassiche risale all’Ottocento. Al suo interno si possono ammirare pregevoli opere d’arte, tra cui il settecentesco dipinto della Madonna con Bambino e i santi Giuseppe, Antonio da Padova, Carlo Borromeo e Francesco Saverio e il Polittico della Salita al Calvario di Raffaele De Rossi, realizzato prima del 1547.

Imperdibile anche la Pieve dei Santi Nazario e Celso, di origine paleocristiana ma totalmente riedificata alla fine del XV secolo. L’edificio presenta un portale scolpito in pietra nera e al suo interno custodisce varie opere d’arte tra le quali spicca il Polittico dell’Incontro con la Veronica realizzato da Raffaello De Rossi, uno dei capolavori più importanti per la Liguria.

Numerosi sono gli edifici religiosi, tra i quali si segnalano dal punto di vista storico-architettonico l’Oratorio di Sant’Anna di chiara ispirazione barocca, l’Oratorio della Madonna del Ponte e quello di San Giuseppe.

Invece, come esempi di architettura civile sono diversi i palazzi che testimoniano ancora oggi la ricchezza di un tempo, tra cui: il Palazzo Cassio Amelio, edificato nel XIX secolo e oggi sede del Comune, al cui interno si trovano statue dello scultore Luigi Guacci e affreschi di Vittorio Piccardi; il meraviglioso Palazzo Doria, risalente al XVI secolo; il Palazzo De Mora, che possiede eleganti bifore e un bel portale in pietra nera; e il Palazzo Guglieri, risalente al XVII secolo.

Di notevole interesse anche la Casa del Cavaliere Giacomo Amey, antica dimora recentemente restaurata, il cui impianto originario, risalente probabilmente al Quattrocento, rispetta i canoni rinascimentali genovesi. Per quanto riguarda le architetture militari, si possono ammirare: i ruderi del Castello del Maro, andato distrutto in battaglia; e il Castello di Conio, situato nella parte più alta dell’omonima frazione, dove vengono ospitate mostre ed eventi.

Queste sono solo alcune delle cose da vedere, perché a Borgomaro dietro ogni angolo si nasconde qualcosa di magico da scoprire.

A questo punto non ti resta che fare le valigie e partire alla scoperta di Borgomaro, noi di Relais del Maro, saremo qui pronti ad accoglievi ed a farvi sentire a casa durante questo magnifico soggiorno!